Fiera Alto Adriatico, presentata la nuova guida "Livenza da scoprire"

Data: 
20/02/2013 - 11:15
Realizzata in collaborazione con le Province di Treviso e Pordenone

 

Martedì 19 febbraio al Palaexpomar di Caorle nello stand della Provincia di Venezia e dell’Azienda di promozione turistica (Apt) l’assessore provinciale al Turismo Giorgia Andreuzza ha presentato la guida “Livenza da scoprire” per la valorizzazione ambientale e turistica del corridoio fluviale della Livenza e dei suoi affluenti, nell’ambito della Fiera dell’Alto Adriatico, salone professionale per alberghi, ristoranti e pubblici esercizi, che rimarrà aperta fino a domani mercoledì 20 febbraio.

 

Sono intervenuti il vice presidente della Provincia di Treviso e assessore al Turismo Floriano Zambon e l’assessore del Turismo della Provincia di Pordenone Michele Boria, l’editore della guida Vittorio Anastasia, il campione di ciclismo Moreno Argentin e il coordinatore regionale della Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab) Luciano Renier.

 

La guida "Livenza da scoprire, Itinerario ciclabile e navigabile dalle sorgenti al Mare Adriatico" a cura di Ediciclo editore, è realizzata nell'ambito del progetto "Giralivenza", sulla base di un protocollo sottoscritto dalle Province di Venezia, Pordenone e Treviso, per la valorizzazione ambientale e turistica del corridoio fluviale della Livenza dalle sorgenti alla foce. Le province hanno ideato e finanziato il progetto.

 

Assessore Andreuzza: «Questo è il risultato di un lungo lavoro, coordinato dalle tre Province che hanno fatto sintesi rispetto ad una serie di azioni avviate da tempo, che hanno riguardato il fiume Livenza. L’obiettivo è giungere ad un “prodotto” finito, pronto per essere messo sul mercato, capace di intercettare un target particolarmente interessante per il nostro territorio.

 

Questa presentazione è stata l’occasione per illustrare le potenzialità del mercato del cicloturismo sia agli operatori turistici sia a coloro che vogliono sviluppare questo settore. Grazie a questa guida, il territorio potrà essere conosciuto ancora di più dai turisti che potranno apprezzare le numerose bellezze paesaggistiche, tipiche dell’ambiente fluviale e marino.

 

La Provincia di Venezia mira a sensibilizzare le realtà locali allo sviluppo del cicloturismo e della navigazione lenta fluviale e, con esso, della cultura del turismo dolce e sostenibile. Ricordo che nel mercato turistico tedesco, ogni anno 5 milioni di persone si spostano con l’intenzione di fare una vacanza in bicicletta. Per lo sviluppo di questo settore serve un lavoro congiunto per la promozione e sulle infrastrutture per far sì che la rete ciclabile sia nota e fruibile. Come Provincia di Venezia stiamo lavorando anche ad un masterplan per mettere in rete il sistema delle vie ciclabili riducendo i punti di criticità e favorendo la percorrenza».

 

La guida turistica nel suo formato digitale, app per Android e Apple, sarà presentata alla stampa specializzata e al pubblico europeo, venerdì 22 febbraio prossimo, in collaborazione con la Regione del Veneto nello stand allestito alla fiera di Monaco, principale appuntamento di primavera per il turismo tedesco ed europeo in generale.

 

 

Mercoledì 20 febbraio sempre nello stand della Provincia e dell’Apt avrà luogo l’ultimo incontro su “Presentazione della Guida della Riviera del Brenta alla scoperta di nobili dimore, borghi e percorsi storici tra natura e amenità gastronomiche”. Interverranno Giorgia Andreuzza assessore al Turismo della Provincia di Venezia, Federica Boscaro presidente dell’Unione dei Comuni “Città della Riviera del Brenta”; a seguire degustazione “fiorita” di piatti tipici a cura della Confcommercio Ascom Riviera del Brenta.

 

 

Tutte le Notizie