Firmato protocollo operativo contro la violenza domestica

Data: 
19/12/2014 - 11:30
L'assessore Grandolfo con altri 13 partner istituzionali
assessore Giacomo Grandolfo

L’assessore provinciale per le pari opportunità Giacomo Grandolfo ha sottoscritto su approvazione della Giunta Zaccariotto un protocollo operativo per la prevenzione e il contrasto della violenza domestica e di genere insieme ad altri 13 partner istituzionali.

 

Assieme alla Provincia e con il coordinamento dell’Ulss 12 veneziana, hanno sottoscritto il documento anche la Procura della Repubblica, il Tribunale di Venezia, la Prefettura e la Questura di Venezia, il Comando provinciale dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, l’Ordine dei Medici, l’Ordine degli Avvocati di Venezia, la Conferenza dei sindaci dell’Ulss 12, il Comune di Venezia, l’Ufficio scolastico provinciale e la Consigliera di Parità provinciale.

 

Obiettivo dell’intesa, che ha durata triennale, è impegnare ciascun firmatario, per la propria competenza, a svolgere in maniera continuativa, coordinata e condivisa la propria azione a sostegno delle vittime di violenza, costruendo una rete di protezione e tutela che è insieme medica, assistenziale, giuridica.

 

Dopo la costituzione un anno fa del tavolo interistituzionale contro la violenza domestica, i soggetti firmatari hanno condiviso informazioni e dati, confrontato le esperienze compiute fino ad oggi e le migliori strategie per arrivare a realizzare una collaborazione stabile, superando le divisioni e integrando funzioni e conoscenza del fenomeno e del territorio.

 

L’assessore provinciale per le pari opportunità Giacomo Grandolfo ha commentato: «La Provincia di Venezia è impegnata a promuovere sul territorio una cultura contro la violenza, sostenendo iniziative, progetti educativi e campagna informative per la popolazione in materia di diritti umani, non discriminazione e valorizzazione della presenza femminile, collaborando inoltre con gli altri partner nelle azioni di formazione, raccolta dati e analisi del fenomeno sul territorio».

 

La Presidente Zaccariotto ha concluso: «L’iniziativa nasce da un progetto della Regione del Veneto, in collaborazione con l’Onvd (l’Osservatorio nazionale sulla violenza domestica) regionale rivolto a tutte le aziende Ulss venete, per la costruzione di tavoli operativi finalizzati a creare modelli univoci di intervento in un ambito che coinvolge, e potremmo dire spesso sconvolge, la vita della famiglia e dei suoi componenti».  

Tutte le Notizie