Inaugurata a Campagna Lupia la cavana Cornio Basso, ricovero barche in laguna sud

Data: 
13/11/2014 - 13:30
Dalla Tor: "Collaborazione pubblico privato per la sicurezza e il controllo della zona"
un momento dell'inaugurazione della cavana Cornio Basso a Campagna Lupia

Lunedì 10 novembre, a Campagna Lupia sulla Canaletta del Cornio il vice presidente della Provincia di Venezia e assessore alla Caccia Mario Dalla Tor ha partecipato con il sindaco Fabio Livieri all’inaugurazione della cavana “Cornio Basso”.

 

Presenti al taglio del nastro anche il vicesindaco Andrea Tramonte, il comandante della locale stazione dei carabinieri Alberto Palumbo, il comandante della polizia locale Alberto Baratto, Valerio Volpe per il Magistrato alle Acque, Alessio Bui e Antonio Lunardelli, rispettivamente comandante e vicecomandante della polizia provinciale. Per la proprietà ha partecipato Pierantonio Riello.

 

Dopo circa quattro anni la cavana, ricovero coperto per imbarcazioni tipico della laguna, voluta dalla Provincia di Venezia in collaborazione con il Magistrato alle Acque e il Comune di Campagna Lupia, è stata inaugurata ufficialmente.

Realizzata dalla società Cornio Basso srl è concessa in comodato d’uso al comune di Campagna Lupia, al Corpo di Polizia Provinciale di Venezia e al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (ex Magistrato alle Acque di Venezia).

 

Il vice presidente della Provincia di Venezia  e assessore alla caccia Mario Dalla Tor: «La polizia provinciale aveva bisogno di una cavana per avere un punto operativo vicino alle valli della laguna sud. In un paio di anni siamo arrivati alla stesura del protocollo tra proprietà, Comune, Provincia e Magistrato alla acque. Ringrazio chi ha voluto investire e mettere a disposizione un posto barca per ente, per migliorare la sicurezza e il controllo in zona. La stessa presenza e vigilanza in loco sono un segnale positivo; ciò è stato reso possibile grazie ad un rapporto pubblico-privato che ha portato a risultati concreti. Facciamo in modo che questa sia un’esperienza positiva».

 

Il sindaco Fabio Livieri : «Questa struttura sarà al servizio del territorio; il nostro comune vanta nei suoi confini aree naturalistiche e ambientali uniche da tutelare e salvaguardare. Questo intervento aiuterà a garantire la sicurezza e la vigilanza in una zona lagunare e umida che rappresenta un angolo di natura di speciale bellezza, da preservare e conoscere».

 

Pierantonio Riello : «E’ da alcuni anni che stiamo lavorando a questo progetto. L’idea è nata della volontà di riqualificare vecchie strutture ormai in stato di abbandono; è stata quindi l’occasione per costruire qualcosa di utile per la comunità».

Tutte le Notizie

Vota il sito per qualità dei servizi, fruibilità e accessibilità