Presentato l'Atlante geologico della Provincia di Venezia

Data: 
18/06/2012 - 09:30
Assessore Dalla Vecchia: «Opera unica in Italia per programmare lo sviluppo del territorio»
atlante geologico della provincia di Venezia

 

L’assessore all’Ambiente e alla Difesa del suolo Paolo Dalla Vecchia ha presieduto venerdì il convegno L’Atlante geologico della provincia di Venezia: strumento di sviluppo del territorio organizzato dalla Provincia con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, in occasione della recente pubblicazione del volume, distribuito nel corso del convegno ai partecipanti.

 

Oltre duecento i presenti tra tecnici, amministratori – presente anche l’ex presidente della Provincia Luigino Busatto, la quinta commissione consiliare provinciale Ambiente con il presidente Vianello, e la terza Urbanistica e Beni ambientali con il presidente Valerio e professionisti provenienti non solo dal triveneto ma anche dal resto d’Italia.

 

Al mattino sono intervenuti Giuseppe Gisotti, presidente Società Italiana di Geologia ambientale, Alfio Pini capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Andrea Vitturi geologo curatore dell’Atlante Geologico, Gian Vito Graziano presidente del Consiglio Nazionale Geologi, Giovanni Pietro Beretta ordinario di Geologia Applicata all’Università di Milano e Bernardo De Bernardinis, presidente dell’Istituto superiore per la Protezione e la ricerca Ambientale (Ispra).

 

Nel pomeriggio si è svolta una tavola rotonda su “Pianificazione territoriale e geologia in provincia di Venezia” con la partecipazione dell’Ordine dei Geologi del Veneto e Sigea (Società Italiana di Geologia Ambientale), cui hanno partecpato Amerigo Restucci rettore Iuav Venezia, Mariano Carraro segretario per l’Ambiente della Regione Veneto, Danilo Gerotto dirigente pianificazione territoriale e urbanistica della Provincia di Venezia, Paolo Spagna presidente Ordine Geologi del Veneto, Federico Toffoletto referente Sigea Triveneto, Aldino Bondesan del dipartimento di Geografia dell’Università di Padova, Andrea Rumor della sezione Veneto dell’Istituto Nazionale Urbanistica e Valentina Bassan responsabile del Servizio geologico e difesa del suolo della Provincia di Venezia. Moderatore Massimo Gattolin, ingegnere dirigente del Servizio Geologico, della difesa del suolo e tutela del territorio della Provincia di Venezia.

 

Assessore Paolo Dalla Vecchia: «I temi trattati dall’Atlante geologico - suolo e sottosuolo, acque superficiali e sotterranee, evoluzione storica del nostro territorio dalla remota antichità ai nostri giorni - costituiscono capitoli importanti all’interno di numerose progettualità e competenze fondamentali della Provincia: dal Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (Ptcp), al piano di Protezione Civile, al piano di Gestione dei Rifiuti, ma anche per promuovere una più ampia cultura in campo ambientale, per programmare e realizzare opere, strade, scuole ed edifici pubblici, spesso in collaborazione con altri enti. E grande valore assume questo lavoro, anche in relazione alle competenze che ha la Provincia in tema di pianificazione urbanistica, per la pianificazione dei Piani di Assetto del Territorio (Pat) con i Comuni. Siamo orgogliosi perché gli esperti hanno riconosciuto il valore e l’unicità del lavoro compiuto dalla nostra Provincia. L’atlante è frutto del lavoro iniziato dal nostro ex dirigente Andrea Vitturi e ha visto la collaborazione gratuita di 100 collaboratori esperti per i testi ad altri 100 che hanno lavorato per studi propedeutici alla pubblicazione».

 

Presidente Zaccariotto: «La Provincia di Venezia è l’unico ente che negli anni si è preoccupato di conoscere a fondo il territorio, dandone una lettura geopolitica e tecnica a 360 gradi, e cogliendo del Veneziano i diversi aspetti: da quelli storici a quelli culturali, da quelli turistici, fisico-ambientali, a quelli geologici e urbanistici, e portando in dote agli altri enti locali una visione a tutto campo del proprio territorio, oggi sempre più necessaria a fronte delle problematiche legate ai rapidi cambiamenti di clima e ai disastri naturali che hanno ultimamente colpito anche il nostro territorio: dalla tromba d’aria, al terremoto alle alluvioni con gravi esondazioni di fiumi alla fine del 2010. Conoscere è fondamentale per poter prendere le migliori decisioni possibili - pensiamo al progetto Tav o a qualsiasi progettualità che riguardi opere di grande impatto e durata sul territorio. Desidero ricordare che abbiamo aderito con altre 29 Province nel 2010 al patto dei Sindaci, iniziativa della Commissione Europea per coinvolgere direttamente gli enti locali nella strategia europea cosiddetta del 202020, con l’obiettivo di ridurre del 20% le emissioni nocive nell’aria entro il 2020, e per una completa sostenibilità energetica ed ambientale. Come Provincia vogliamo promuovere un’economia più “verde”, a supporto delle iniziative imprenditoriali rispettose del territorio e della collettività. L’Atlante geologico della provincia di Venezia costituisce quindi uno strumento di conoscenza importante, un testo indispensabile per tutte quelle decisioni che riguardano il futuro del territorio».

 

 

SCHEDA

 

L’Atlante - che ha avuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - è sostanzialmente il compendio delle attività provinciali nel campo delle Scienze della Terra e rappresenta, in un certo qual modo, anche lo “stato dell’arte” nel campo geologico e della difesa del suolo al 2011, sempre relativamente al territorio della provincia di Venezia.
L’Atlante è costituito da una Cartellina con 16 cartografie in scala 1:100.000 dell’intera provincia e dalle relative Note illustrative (656 pp.), il tutto alloggiato in un box cartonato.

 

CARTOGRAFIE: Fasce altimetriche; Uso del suolo (1833 e 1887-92); Unità di paesaggio geoarcheologiche; Idrografia e bonifica idraulica; Trivellate e profili pedologici; Sondaggi e prove penetrometriche; Carta dei suoli; Carta geomorfologica; Unità geologiche; Idrogeologia e risorse idriche sotterranee; Vulnerabilità; Geoscambio; Georisorse; Subsidenza; Rischio idraulico e da mareggiata.

 

NOTE ILLUSTRATIVE: oltre ai tematismi rappresentati nelle cartografie, sono trattati anche i seguenti argomenti: Profilo storico; Banche dati; Geositi; Sismicità; Climatologia; Intrusione salina; Aspetti applicativi.

 

Curatore: Andrea Vitturi, con la collaborazione di Valentina Bassan, Andrea Mazzuccato, Sandra Primon, Aldino Bondesan, Francesca Ronchese, Pietro Zangheri. Un centinaio, tra autori e contributi, le persone e gli enti coinvolti. Conclusioni: Giuseppe Goisis (ordinario di Filosofia Politica a Ca’ Foscari).

 

Prefazioni: Francesca Zaccariotto (Presidente della Provincia Venezia), Paolo Dalla Vecchia (Assessore alla Difesa del Suolo), Bernardo De Bernardinis (Presidente ISPRA), Luigi Malnati (Direttore Generale per le Antichità Ministero Beni e Attività Culturali), Luigi Fozzati (Soprintendente per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia), Gian Vito Graziano (Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi), Paolo Spagna (Presidente dell’Ordine dei Geologi del Veneto), Giuseppe Gisotti (Presidente della SIGEA), Andrea Vitturi (Curatore).

Video

Tutte le Notizie