Servizio di distribuzione gas naturale, la Provincia supporto tecnico

Data: 
10/12/2013 - 18:00
Per le procedure di affidamento nell'ambito Venezia 2 entroterra e Veneto orientale

La Giunta provinciale su proposta della presidente Francesca Zaccariotto ha approvato la delibera di approvazione del progetto per l'acquisizione del servizio di supporto tecnico - amministrativo nella procedura di affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale nell'ambito Venezia 2 "entroterra e Veneto orientale". 

 

La legge prevede infatti che i ruoli di stazione appaltante e di controparte nel contratto con il fornitore siano svolti dalla Provincia (o dalla città metropolitana se e quando quest’ultima subentrerà all’ente provinciale). I Comuni non sosterranno alcun costo per l’attivazione della gara, né per eventuali gestioni di contenziosi legali, che saranno a cura dell’avvocatura provinciale. L’obiettivo della nuova legge è superare la dimensione comunale delle gare di settore, in esecuzione di alcune direttive dell’Unione europea, per favorire migliori condizioni tariffarie e migliori servizi per il territorio di riferimento e per le famiglie. Dell’ambito “Venezia 2 – Entroterra e Veneto Orientale”, fanno parte 44 comuni: 34 della provincia veneziana (oltre 4 della Provincia di Treviso, 4 della Provincia di Padova, alcuni comuni della Provincia di Pordenone). La Provincia di Venezia è il primo ente del Veneto a essersi attivato, coinvolgendo con tempestività i comuni e attuare quanto previsto.

 

La delibera approvata permette di procedere all’acquisizione, mediante procedura ad evidenza pubblica, del servizio di supporto tecnico amministrativo nella procedura di affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale nell’Ambito Venezia 2 “Entroterra e Veneto orientale ”; di approvare il progetto per l’affidamento del suddetto servizio -  denominato “Servizio di supporto alla Provincia di Venezia nella procedura di affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale nell’ambito Venezia 2 “Entroterra e Veneto orientale ”, dell’importo complessivo di 190 mila euro.

 

La presidente Zaccariotto: «Ribadisco la portata reale di questa operazione che stiamo seguendo da alcuni mesi: l’ampia partecipazione dei sindaci e degli amministratori ha finora testimoniato l’interesse dei comuni a fare squadra su temi che interessano direttamente le tasche dei cittadini, soprattutto in un momento in cui scarseggiano per tutti le risorse disponibili. Un’adesione così ampia testimonia una realtà ben diversa dal diffuso pregiudizio sulla Provincia: nei fatti, i comuni le riconoscono un ruolo fondamentale di coordinamento e di supporto».

Tutte le Notizie

Vota il sito per qualità dei servizi, fruibilità e accessibilità