Trasporto pubblico locale, un fondo per l'occupazione con le quote dello sciopero

Data: 
17/11/2014 - 08:30
L'assessore Grandolfo autentica le firme per sostenere l'iniziativa dei cittadini
l'assessore Giacomo Grandolfo in primo piano durante un'audizione in Commissione

Giovedì 13 novembre a Mestre presso il deposito dell’Actv l’assessore provinciale ai Trasporti Giacomo Grandolfo ha autenticato le firme raccolte dalla Fit Cisl Reti”, tramite le sue articolazioni provinciali, per aderire all’iniziativa dei cittadini dei comuni della provincia di Venezia finalizzata al “contrasto all’indebito arricchimento delle imprese sovvenzionate con contributi pubblici in caso di sciopero, attraverso le modifiche alla legge 12 giugno 146/90”.

 

Nei giorni scorsi l’assessore Grandolfo si era recato anche nei due punti di raccolta di Venezia, in piazzale Roma e al Tronchetto; il prossimo lunedì 17 novembre, a partire dalle 9.00 sarà alla sede di Veritas a Mestre, in via Porto di Cavergnago 101.

 

Assessore Grandolfo: «L’iniziativa prevede che, in caso di sciopero di 24 ore da parte dei lavoratori, il beneficio economico indiretto per le aziende, per le trattenute sulle buste paga, oltre al minor costo dei mezzi, e  in alcuni casi i corrispettivi comunque erogati dagli enti affidanti, sia  destinato a rimborsare gli abbonati, e siano versate nei fondi bilaterali dei lavoratori a sostegno dell'occupazione».

 

Tutte le Notizie

Vota il sito per qualità dei servizi, fruibilità e accessibilità