Turismo, Apt diffonde i dati di arrivi e presenze del primo trimestre

Data: 
09/06/2015 - 09:00
In aumento le destinazioni balneari e città d'arte, flette l'entroterra
Venezia, città d'arte (foto: Mario Fletzer)

Il  periodo gennaio - marzo 2015, rispetto allo stesso dello scorso anno,  registra per il dato complessivo provinciale un aumento in termini di arrivi e una leggera flessione delle presenze: arrivi 921.061 (+5,33%) - presenze 2.049.834 (-0,80%).

 

Più nello specifico:

 

  • La destinazione balneare in provincia di Venezia nel periodo occupa il  10% degli arrivi (n. 91.028  +14,95% rispetto al 2014) e l’11% in termini di presenze (n. 218.538 +5,58% rispetto al 2014).
     
  • La città d’arte ( 82% degli arrivi e 83% delle presenze in provincia di Venezia) raggiunge n. 758.236 turisti, +8,60%, e n. 1.710.874 di presenze degli stessi (-1,58% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente);
     
  • L’entroterra veneziano  registra un  calo negli arrivi del -1,50% e una tenuta nelle presenze (-0,50%).

 

Permanenza media. Contrazione a livello provinciale della permanenza media pari a -0,14 gg., si attesta nel primo trimestre 2015 a 2,23gg, (2,36 giorni in gennaio-marzo2014); la contrazione maggiore arriva  dalla destinazione balneare (2,40gg. -0,21 gg nel 2015 rispetto al 2014), nella città d'arte (2,26 gg, -0,15) tenuta per l’entroterra veneziano (1,68 gg, con +0,01).

 

Provenienza Paesi esteri - Italia. In riferimento alle provenienze, a livello provinciale:

  • Paesi esteri:  arrivi   704.286  (+ 7,01 %)  - presenze 1.575.404 (+ 2,29 %)
  • Italia: arrivi 216.775  (+ 0,22 %) - presenze  474.430 (- 9,84 %), dato che evidenzia il solo segno negativo nelle presenze dei turisti italiani. 

Links

 

TurismoVenezia

Tutte le Notizie

Vota il sito per qualità dei servizi, fruibilità e accessibilità