Tu sei qui

Performance

Il complesso sistema della valtazione della performance è stato introdotto dal decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, che ha evidenziato il concetto di performance organizzativa ed individuale.

 

Tale sistema è stato delineato con la deliberazione 104/2010 della Commissione Indipendente per la valutazione, l’Integrità e la Trasparenza delle amministrazioni pubbliche, che definisce alcuni principi e contenuti necessari per la stesura del Piano delle performance.

 

In particolare il sl Sistema deve essere strutturato in modo tale da:

• consentire la misurazione, la valutazione e, quindi, la rappresentazione in modo integrato ed esaustivo, con riferimento a tutti gli ambiti indicati dagli articoli 8 e 9 del decreto, del livello di performance atteso (che l’amministrazione si impegna a conseguire) e realizzato (effettivamente conseguito), con evidenziazione degli eventuali scostamenti;

• consentire un’analisi approfondita delle cause legate a tali scostamenti, prevedendo successivi livelli di dettaglio;

• consentire di individuare elementi sintetici di valutazione d’insieme riguardo all’andamento dell’amministrazione;

• consentire un monitoraggio continuo della performance dell’amministrazione anche ai fini dell’individuazione di interventi correttivi in corso d’esercizio (articolo 6 del decreto);

• garantire i requisiti tecnici della validità, affidabilità e funzionalità;

• assicurare un’immediata e facile comprensione dello stato della performance, sia agli attori interni all’amministrazione che agli interlocutori esterni della stessa;

• promuovere la semplificazione e l’integrazione dei documenti di programmazione e rendicontazione della performance;

• esplicitare le responsabilità dei diversi attori in merito alla definizione degli obiettivi e al relativo conseguimento della performance attesa e realizzata;

• assicurare la trasparenza totale con indicazione dei soggetti responsabili.

 

 

Vai alle sottosezioni:

 

Aggiornameneto dati: 7 aprile 2017